Una radioterapia "mirata" alla qualità di vita

 

Grazie ai progressi tecnologici dell’ultimo decennio, la radioterapia sta evolvendo rapidamente: sempre più complessa e sofisticata, è in grado di offrire tipologie di trattamento sempre più precise e personalizzate. Strumentazioni all'avanguardia consentono un trattamento mirato esclusivamente all'organo compromesso, minimizzando il rischio di danneggiare i tessuti sani. La terapia somministrata con queste nuove tecnologie favorisce inoltre una migliore qualità della vita e, grazie alla brevità dei tempi di trattamento, può essere somministrata anche a quei gruppi di pazienti che presentano situazioni tradizionalmente considerate “difficili”, come ad esempio una condizione avanzata di malattia, un'età anagrafica non più “verde” o la coesistenza di diverse patologie.

 

Vediamo in maggiore dettaglio alcuni tra i vantaggi più evidenti legati alla somministrazione di un trattamento di radioterapia mirata:

 

  • Evita un intervento chirurgico demolitivo. Nell'ambito della chirurgia radicale si riconoscono modalità d'intervento più o meno invasive, tali a volte da condizionare pesantemente la qualità della vita che segue l'intervento: è il caso dell'isterectomia allargata per i tumori ginecologici più estesi, delle resezioni gastrointestinali, delle mastectomie radicali, degli interventi di amputazione degli arti e dell'asportazione della laringe. In una collaborazione tra chirurghi, oncologi medici, radiologi e anatomopatologi, il nostro Centro sta portando avanti linee di ricerca che porteranno alla possibilità cura, con la sola radioterapia, di particolari gruppi di pazienti con tumori rettali o lesioni multiple da altre neoplasie.
  • Riduce i tempi di trattamento e può essere somministrata anche a gruppi di pazienti con “quadro clinico complesso”. Nel caso di pazienti anziani, inoltre, per i quali l'intervento chirurgico risulta essere rischioso per la vita, o nel caso di coesistenza di diverse patologie in un medesimo individuo, la radioterapia mirata si presenta a tutti gli effetti come l'unica modalità di trattamento possibile.
  • Migliora la qualità di vita. Le linee di ricerca della nostra Divisione sono orientate alla cura di neoplasie con il solo uso della radioterapia mirata in diversi tipi di tumore, tra i quali il tumore della prostata, caso in cui si sono potute mantenere delle buone funzionalità sia urinarie che rettali; inoltre sono stati trattati con successo pazienti con tumore alla mammella, evitando loro il trauma della mastectomia. Abbiamo anche avuto casi di tumore alla faringe di cantanti che, dopo il trattamento, hanno continuato a svolgere la loro attività grazie ad una cura radioterapica mirata al singolo organo.

 

Ultima modifica il Venerdì, 21 Febbraio 2014 12:29

Devi effettuare il login per inviare commenti
Vai all'inizio della pagina